Napoli, via libera dalla giunta al progetto di fattibilità della facciata della Galleria Vittoria

55

La giunta comunale su proposta dell’Assessore all’Urbanistica Carmine Piscopo ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica per la messa in sicurezza definitiva ed il restauro delle facciate della galleria della Vittoria sia del fronte occidentale, sia del fronte orientale. L’intervento sul fronte orientale riguarda anche il restauro dell’adiacente muro di sostegno di via Cesario Console (lato ascensore ANM, fino alla scalinata di accesso alla via Cesario Console) e la relativa balaustra, per un importo complessivo di € 1.600.000,00. Le facciate della galleria, il muro e la balaustra erano stati già oggetto di lavori di somma urgenza nel 2015, al quale era seguito la predisposizione di un progetto preliminare. Su tale base il Comune ha potuto inserire tale progetto di restauro nel cosiddetto “Patto per Napoli”. Il Patto per Napoli, giova ricordarlo, si compone di interventi singoli e di interventi complessi, intesi come raggruppamenti di interventi, tra i quali – nel settore delle infrastrutture – vi è la “Riqualificazione degli edifici pubblici: interventi per la sicurezza, anche sismica, e per il risparmio energetico di immobili pubblici (sedi istituzionali,scuole,strutture monumentali)”, finanziato per l’importo complessivo di 75 milioni di euro, di cui 50 milioni per “Riqualificazione degli edifici pubblici: scuole” e 25 milioni per “Riqualificazione degli edifici pubblici: edifici pubblici e strutture monumentali”. Il restauro in oggetto è stato approvato con la deliberazione n. 435 del 10 agosto 2017, all’interno dell’intervento complesso denominato “Riqualificazione degli edifici pubblici: interventi per la sicurezza, anche sismica, e per il risparmio energetico di immobili pubblici – sedi istituzionali e strutture monumentali”. Nel rispetto dei tempi concordati, dichiara l’Assessore Piscopo, stiamo procedendo a dare attuazione agli interventi previsti nel Patto per Napoli. Dopo l’approvazione del progetto di completamento del collegamento e di riqualificazione di Monte Echia, sono state avviate, con questa delibera, le procedure per il restauro di questa importante testimonianza artistica, che caratterizza alcune opere infrastrutturali della nostra città.