Napoli, wifi gratis in 40 luoghi: in autunno l’installazione degli hotspot

58

Il Comune di Napoli ha aderito al progetto nazionale “Piazza Wi-Fi Italia” che prevede l’installazione di oltre 40 hotspot in città per il collegamento gratis a internet, dopo la registrazione alla piattaforma. I primi sopralluoghi tecnici sono previsti per settembre per arrivare entro l’autunno all’attivazione degli hotspot. Saranno collegate 15 biblioteche, oltre a Pan, Maschio Angioino, Castel dell’Ovo, sala Gemito, Galleria Principe di Napoli, palazzo San Giacomo e le sedi delle municipalità. Wifi gratis anche alla chiesa di San Severo al Pendino e al convento di San Domenico Maggiore ma anche nello stadio Caduti di Brema e nel polifunzionale di Soccavo. “Gli hotspot – spiega Rosaria Galiero, assessora con delega all’Informatizzazione – verranno installati in strategici punti di aggregazione come biblioteche, musei, piazze e sedi municipali per permettere ai cittadini e ai visitatori di poter accedere alla rete”. “Permettere l’accesso gratuito a internet – aggiunge Donatella Chiodo, assessora con delega alla Trasformazione digitale – è sempre stato un elemento rilevante ma oggi lo è diventato ancora di più, vista la spinta verso nuovi processi di digitalizzazione. Inoltre ritengo che queste opportunità permettano anche di iniziare un percorso di mitigazione di quello che viene chiamato il “digital divide”, quel divario digitale tra chi ha un agevole accesso alla rete e chi ne è escluso o penalizzato”.