NapoliNoir, V Non ammazzare Domani la premiazione

87

Con la sesta edizione di ParoleinGiallo quest’anno abbiamo voluto offrire ai ragazzi che hanno partecipato uno spunto molto ampio. Il tema era infatti: ‘V “Con la sesta edizione di ParoleinGiallo quest’anno abbiamo voluto offrire ai ragazzi che hanno partecipato uno spunto molto ampio. Il tema era infatti: ‘V non ammazzare’, e la risposta è stata molto soddisfacente, con grosso aumento dell’afflusso dei racconti in tutta la Campania, e molte proposte arrivate da altre regioni. I giovani concorrenti si sono sbizarriti a esplorare il tema dell’omicidio in tutte le sue forme, partecipando oltre che con racconti stuzzicanti e interessanti, anche, in alcuni casi, con poesie, brevi testi teatrali, testi in inglese e addirittura un rap inglese-italiano, naturalmente a tema Giallo!” E’ così che Diana Lama, medico giallista ed ideatrice del premio “Parole in Giallo”, annuncia il tema e lo spirito della nuova edizione, che vede la sua consolidata organizzazione insieme ai soci di Napolinoir Caterina Lerro e Maurizio Ponticello. La finale domani 22 maggio – Il Concorso di scrittura creativa, che coinvolge con entusiasmo realtà scolastiche del territorio e non solo, per sensibilizzare i giovani alla scrittura creativa, vedrà la sua fase finale giovedì 22 maggio 2014 alle ore 16,00 nella Sala Lettura della Biblioteca Nazionale Vittorio Emanuele III dove si terrà la cerimonia di premiazione promossa appunto dalla storica associazione di giallisti Napolinoir. Quinto, non ammazzare, giunge dopo delitti peccaminosi, le muse assassine, i vizi capitali ( sono solo alcune delle tracce accattivanti delle precedenti edizioni), è il tema svolto quest anno dagli studenti di ogni ordine e grado catturati con passione a mettere in campo fantasia, talento, estro nell’elaborare i testi sottoposti alla valutazione della prestigiosa giuria. La giuria, come sempre è presieduta dal direttore della Biblioteca Nazionale, Mauro Giancaspro, padrone di casa della sede ospitante la premiazione di giovedì prossimo,ed è composta da nomi autorevoli appartenenti al mondo della letteratura, del giornalismo, dell’editoria, dell’imprenditoria e del teatro: in giuria, infatti oltre al Presidente Giancaspro gli organizzatori, soci di Napolinoir, Diana Lama, Caterina Lerro, Maurizio Ponticello, e poi Federica Cigala, Gabriella Cerino, Santa Di Salvo, Rossella Paliotto, Antonello Perillo, Genny Regina.