Natale al Santobono, il cuore d’oro delle associazioni universitarie

211

Al Santobono di Napoli lo si sa, è il luogo per antonomasia dedicato all’infanzia che soffre, ubicato in un posto centrale della città ove convergono tante necessità urgenti di tutti i quartieri. In questo Natale 2019-2020  con lo slogan “ Dona un giocattolo Dona un sorriso”, si è coniato anche un evento di beneficenza e solidarietà per  i bambini dei reparti di ortopedia, neurochirurgia, nefrologia e cardiologia.
Un evento organizzato per il quinto anno consecutivo, grazie all’iniziativa dell’Ingegnere  Emanuele Lautieri , per i bambini del Santobono nel giorno di Natale.
Da quest’anno l’organizzazione dell’evento si è allargata è diffusa grazie all’impegno profuso di due valenti personalità: Alessandro Oliviero Dottore in Medicina  e Carolina Cariello Dottore in Giurisprudenza , che hanno permesso l’estensione della consegna anche negli ospedali del Policlinico e del Pausilipon.
La partecipazione si è estesa anche all’associazione APOTEMA – UNIVERSITÀ dove Emanuele, tramite l’associazione stessa, è referente  degli studenti della Facoltà  di Ingegneria , a Napoli.
Donare un sorriso attraverso un pensiero  materiale non è cosa da poco; significa suscitare un momento di soddisfazione con un piccolo cado’  che vuol dire fornire calore a chi ne ha bisogno e cercare di rendere, l’atmosfera fredda che può regnare in qualsiasi ospedale, un crogiolo di affetto per far sentire il malato a casa propria, almeno per quello che riguarda l’attenzione e la cura che gli si deve. L’atmosfera del Natale è adatta per questi piccoli gesti e l’iniziativa di Emanuele Lautieri serve a dare a tutto ciò una sostanza continuativa, per far capire che non è l’occasione che può suscitare la solidarietà , ma è il bisogno di amare l’infanzia in difficoltà che richiede un cenno che nel tempo non si possa spegnare mai, e rinnovarsi ogni anno, proprio come il Natale riesce a fare nei nostri cuori e che tanti altrettanti cuori attendono .