Natale, in Antartide la scienza italiana non si ferma

22

Roma, 25 dic. (Adnkronos) – La scienza italiana non si ferma neanche nelle feste natalizie ed in Antartide i nostri ricercatori continuano i loro studi lavorando a 15mila chilometri di distanza da casa. Proseguono infatti anche durante le festività di fine anno le attività scientifiche del Pnra, il Programma nazionale di ricerche in Antartide, finanziato dal Ministero Università e Ricerca e gestito dall’Enea per la parte logistica e dal Cnr per quella scientifica. Circa 140 ricercatori e tecnici passano quest’anno il Natale nelle tre basi di Mario Zucchelli (Mzs), Concordia e Little Dome C, a oltre 15 mila chilometri da casa, tra i ghiacci del Polo Sud.