Natale, Sos Confcommercio: rischio Napoli a luci spente

25

Sulle luminarie di Natale a Napoli “è necessario partire subito: bisogna comprendere che stiamo parlando di un attrattore importante per le grandi città. Oggi rischiamo di avere una Napoli a luci spente”. E’ questo l’appello lanciato oggi da Confcommercio alle istituzioni affinché diano rapidamente risposte ai commercianti napoletani per la realizzazione di un progetto di illuminazione in occasione delle festività natalizie. “Ci appelliamo – spiega il direttore generale di Confcommercio Pasquale Russo. – perché si investa rapidamente per poter costruire un progetto adeguato a una realtà che ha un turismo in crescita e che certamente non può rimanere al buio in un periodo importante come le festività natalizie. In attesa che Comune e Regione trovino una intesa almeno per le grandi arterie, noi come Confcommercio stiamo lavorando a ipotesi che vedano anche la nostra collaborazione insieme ai centri commerciali naturali e a grandi operatori che vogliano investire su Napoli. Così potremmo raggiungere, attraverso una collaborazione tra pubblico e privato, un accordo per sostenere un grande progetto di illuminazioni natalizie non solo nelle vie principali affinché sia i consumatori che i turisti possano godere al meglio della città anche nei suoi aspetti commerciali. Una iniziativa determinante per la miriade di piccole e medie attività commerciali che rappresentano una ricchezza per Napoli”.