Navigator, De Luca replica a Di Maio: La Campania non può permettersi di assecondare le sue imbecillità 

825
In foto Vincenzo de Luca

“Il governo ha fatto una selezione, decida il governo. Le imbecillità che propone il governo, e nello specifico Luigi Di Maio, non se le carica la Campania”. Cosi, a RAI News 24, il governatore campano Vincenzo De Luca risponde alle critiche del vicepremier sulla scelta della Regione di rinunciare a 471 navigator. “Vogliamo stabilizzare i giovani e siamo contro ogni forma precariato. In Campania – ricorda De Luca- abbiamo già 3700 precari e 80 vertenze su cui non si dice nulla”. Per il governatore, i navigator vanno “stabilizzati” perché “è demenziale – dice – farli lavorare e poi mandarli a casa. Intanto, stiamo legittimando doppio lavoro e caporalato. Bisogna fare cose serie e in Campania non ci sarà nessun nuovo serbatoio di precariato”.