New Edenlandia, riapre il parco divertimenti di Napoli: da domani cancelli aperti

116

Da domani i bambini napoletani e non solo potranno tornare a sognare e a divertirsi tra trenini, castelli, velieri e altre attrazioni nella rinnovata Edenlandia, il parco divertimenti della città di Napoli. Stasera un assaggio in occasione della festa inaugurale e poi da domani mattina alle ore 9, cancelli aperti per tutti. ”Sono davvero soddisfatto perchè pochi luoghi a Napoli identificano il legame tra la famiglia e la città così come fa Edenlandia – dice il sindaco, Luigi de Magistris -. Tantissime generazioni sono passate di qui e ora abbiamo raggiunto un risultato che sembrava impensabile”.
De Magistris non ha mancato di ricordare ”i momenti difficili” come le difficoltà dei lavoratori e delle loro famiglie e ”le compagini imprenditoriali non sempre all’altezza ma oggi – ha sottolineato – e’ una giornata bellissima di riscossa, segno che quando ci sono la passione e la volonta’ ogni obiettivo e’ possibile”. Il parco sarà a regime dal prossimo 2 agosto perche’ per alcune giostre “storiche” si è ancora a lavoro con la commissione di vigilanza per questioni legate alla sicurezza. Edenlandia si sviluppa su una superficie di circa 40mila metri quadri, ospita 23 attrazioni tra nuove e storiche come il Castello di Lord Shaldon, il trenino incantato, i tronchi e il galeone misterioso a cui si affiancano giostre 4.0.
”In soli nove mesi da quando ho assunto la maggioranza societaria – dice l’amministratore unico di New Edenlandia spa, Gianluca Vorzillo – siamo riusciti ad aprire il parco. Il duro lavoro non ci ha spaventato e in questi mesi il nostro unico pensiero era riconsegnare alla citta’ il suo parco dei divertimenti”. La nuova societa’ ha riassunto tutti i 53 lavoratori di Edenlandia e gia’ si parla di future assunzioni per il futuro. Al parco si potra’ accedere con la Edencard, carta ricaricabile dal valore di 2 euro che saranno riconvertiti in gettoni virtuali. Denaro che andra’ per il 10 per cento all’ospedale Santobono e per il 5 per cento all’Unicef. ”Questa e’ stata la volta buona – ha detto la presidente della Mostra d’Oltremare, Donatella Chiodo – in questa compagine ho visto la nostra stessa caparbieta’ nel voler risolvere i problemi di quest’area e oggi il mio pensiero va in particolare ai figli dei lavoratori che con i loro genitori hanno vissuto momenti difficili”. Edenlandia non è solo giostre ma anche food con 15 postazioni e spettacoli nel Grande Teatro con 400 posti. A rallegrare i visitatori, 5 personaggi che attraverseranno il parco.