New Space Economy, torna l’Expo Forum: l’Ingv presente con uno stand virtuale

45

Con una seconda edizione interamente digitale, torna l’11 e 12 dicembre l’appuntamento internazionale con l’Expo-Forum Europeo sulla New Space Economy (NSE, https://www.nseexpoforum.com/) organizzato dalla Fondazione Amaldi e da Fiera Roma in collaborazione con l’Agenzia Spaziale Italiana (ASI). L’evento, cui prendera’ parte anche l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), e’ interamente dedicato alle potenzialita’ dell’economia spaziale e ha come obiettivo quello di coinvolgere tutti coloro che sono interessati a questo nuovo ecosistema, creando un ambiente in cui gli attori della New Space Economy e della Old Economy possano incontrarsi per stimolare nuove collaborazioni ed evidenziare le gia’ esistenti possibilita’. Quest’anno la partecipazione dell’INGV alla NSE sara’ coordinata dal nuovo Centro di Osservazioni Spaziali della Terra dell’Istituto (COS-INGV), nato con l’obiettivo di raccordare e pianificare le attivita’ dell’Ente nel settore dello Spazio e dell’Aerospazio, nonche’ di favorire la partecipazione dei ricercatori alla generazione di servizi e prodotti per la societa’ e per gli Enti esterni. L’INGV sara’ presente all’Expo con uno stand virtuale per presentare le attivita’ che l’Istituto svolge in questo ambito. Presso questo “Virtual Booth” il pubblico potra’ interagire con il personale dell’Istituto che, attraverso del materiale informativo e una serie di seminari, illustrera’ le principali attivita’ di ricerca e servizio basate sulle analisi dei dati spaziali in cui l’INGV e’ coinvolto. Tali attivita’ sono svolte grazie all’utilizzo dei dati di osservazione dallo spazio integrati con le misure effettuate da sistemi a terra, permettendo di fare ricerca di avanguardia su temi legati a terremoti, vulcani e ambiente.