NextGeneration, Ventre: Dai ragazzi un nuovo tipo di economia

165
In foto: Giorgio Ventre alla Masterclass di NextGeneration

di Francesco Bellofatto

New media, digital farming e banca del futuro sono i primi temi di confronto della sesta edizione di NextGeneration, rassegna sull’arte di innovare e sull’imprenditoria a dimensione di giovani, realizzata da Giffoni Innovation Hub, in programma fino al 29 agosto nella cittadina dei Picentini, capitale internazionale del cinema per ragazzi.

Le prime sfide lanciate dal DreamTeam di NextGeneration – il gruppo di 15 ragazzi impegnati in una full immersion sugli scenari futuribili – ed i primi partner dell’evento sono estremamente verticali su temi quali le tecnologie, l’open innovation e la sostenibilità: apre la serie di confronti Bayer, sul digital farming in un contesto che vede la Terra subire enormi cambiamenti; seguita da BPER Banca, con la banca del futuro. “La banca nel 2030 – dice Lorena De Vita, responsabile cultura di BPER Banca – sarà molto diversa da quella di oggi. A partire da cose pratiche come le transazioni in poi. Quello che realtà come la nostra vuole dai ragazzi del Dream Team è ispirazione e un confronto aperto per riuscire insieme a immaginare un futuro in cui gli scenari economici seguiranno Macro-temi che già iniziamo a intravedere. Dalle nuove tecnologie in poi”.

Il dialogo tra giovani grandi realtà sui temi dell’innovazione passa poi al media digitali, con un testimone di rilievo quale Giorgio Ventre, direttore della Apple Developer Academy di San Giovanni a Teduccio: “la creatività ha tante applicazioni – dice Ventre -. E sia il cinema che le tecnologie hanno in comune una cosa: la voglia di pensare al futuro. Voglia di pensare al futuro che è tipica dei ragazzi. Futuro che è sempre più vicino e per il quale è necessario immaginare un nuovo tipo di economia”.

Futuro dell’economia che viene esplorato anche nell’appuntamento della Masterclass Impact della Fondazione Italiana Accenture, con un incontro dedicato al rapporto tra sostenibilità economica, sociale e ambientale e il mondo delle imprese.

Tra gli eventi di NextGeneration anche la presentazione di “Youth in Action for Sustainable Development Goals”, iniziativa che stimola gli studenti under 30 a presentare idee innovative per contribuire al raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile e vuole al contempo favorire il loro ingresso nel mondo del lavoro.