Niaf, lo scienziato Giordano incontra De Laurentiis: asse per gli italiani negli States

393
in foto, da sinistra, il produttore cinematografico e presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, l'attore e regista Carlo Verdone, l'oncologo direttore dello Sbarro di Philadelphia e membro Niaf Antonio Giordano

Antonio Giordano, oncologo napoletano, scienziato di fama internazionale e direttore dello Sbarro Institute for Cancer Research and Molecular Medicine della Temple University di Philadelphia, ha incontrato, in veste di componente del consiglio di amministratore della Niaf (l’associazione culturale statunitense senza fini di lucro, nata nel 1975 con lo scopo di promuovere la storia, la lingua e la cultura dell’Italia negli Stati Uniti), il presidente Aurelio De Laurentiis. L’incontro si è tenuto presso gli studi della Filmauro a Roma. Al centro del briefing i prossimi impegni che vedranno insieme la National Italian American Foundation e De Laurentiis. Niaf fa da punto di riferimento per circa 20 milioni di statunitensi che vantano origini italiane.
Il professor Giordano si è complimentato per le lodevoli iniziative poste in essere dalla Komen Italia, di cui è presidente onorario Aurelio De Laurentiis, nell’ambito della lotta ai tumori.
A margine della riunione, una foto ricordo con l’attore e regista Carlo Verdone, che ha debuttato su Amazon Prime lo scorso 5 novembre con “Vita da Carlo”, una serie in 10 episodi che racconta un inedito Verdone fra situazioni tragicomiche e affetti familiari. La serie è prodotta da Luigi ed Aurelio De Laurentiis.