Niang all’ultimo respiro, Roma ko ed Empoli salvo

13

EMPOLI (ITALPRESS) – Un gol di Niang al 93′ regala all’Empoli la vittoria contro la Roma e soprattutto la terza salvezza consecutiva dei toscani. Al ‘Castellanì il 2-1 degli uomini di Nicola condanna alla retrocessione il Frosinone, che allo ‘Stirpè ha perso 1-0 contro l’Udinese. La Roma – già certa prima di giocare del sesto posto in classifica e della mancata qualificazione Champions – approccia male al match e al 14′ subisce l’1-0. Gyasi scappa ad Angelino e serve Cancellieri, che a centro area stoppa e batte Svilar. La reazione giallorossa è affidata a un sinistro alto di Dybala e a un gol annullato per fuorigioco a Cristante al 19’. Al 30′ ci riprova Cancellieri che punta Mancini e si presenta davanti a Svilar, ma il portiere in uscita stavolta è bravo a murare l’attaccante. Il più ispirato in casa giallorossa è Zalewski. Ed è lui ad avere l’intuizione decisiva nell’azione del pareggio della Roma con un filtrante per Angelino, il terzino dalla sinistra crossa al centro, dove Aouar di testa realizza il suo quarto gol stagionale. Ad inizio ripresa entrambe le squadre sembrano voler alzare il ritmo. Maleh si rende subito pericoloso con un tiro alto, poi sul fronte opposto è lo stesso centrocampista a sfiorare l’autorete su un cross di Celik. Al 54′ l’Empoli va vicino al 2-1. Un rinvio di Caprile coglie impreparata la difesa della Roma e innesca Niang che a tu per tu con Svilar calcia a lato. Altra chance quattro minuti dopo: Cancellieri si incunea in area e arriva al tiro, Svilar resta in piedi e neutralizza il tocco sotto dell’ex Lazio. Al 69′ è un legno a salvare la Roma. Dai venticinque metri Marin vede il portiere leggermente fuori dai pali e lascia partire un destro che si stampa sulla traversa. Poco dopo altro capitolo nel duello Cancellieri-Svilar: Fazzini pesca il compagno ma Svilar è bravo a bloccarlo. Al 93′ però arriva il gol salvezza. Cancellieri addomestica un pallone in area per Niang che col destro buca Svilar. Per la prima volta nella loro storia i toscani mantengono la categoria in A per tre stagioni consecutive. Davide Nicola firma una nuova impresa.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).