Nicaragua, studenti escono da chiesa sotto assedio

17

Managua, 14 lug. (AdnKronos/Dpa) – Accompagnati dal nunzio e alcuni vescovi, sono arrivati nella cattedrale di Managua gli studenti e i sacerdoti che erano assediati dalle forze paramilitari dentro la chiesa della Divina Misericordia. Lo riferiscono i media locali.

L’emittente canale 15 ha trasmesso le immagini degli autobus sul quale salivano gli assediati, circa 200 persone fra studenti, sacerdoti e giornalisti. Gli studenti si erano rifugiati ieri sera nella chiesa dopo violenti scontri con le forze paramilitari nella vicina università Unan, occupata da due mesi nell’ambito delle proteste contro il governo sandinista di Daniel Ortega. La chiesa è stata poi circondata dalle forze paramilitari che hanno continuato a sparare per tutta la notte. Secondo fonti dei media, almeno tre studenti sarebbero stati uccisi da colpi d’arma da fuoco.

In serata alcune ambulanze avevano potuto evacuare i feriti. Oggi il nunzio apostolico in Nicaragua, Waldemar Sommertag, ha avviato una mediazione per sbloccare la situazione.