Niki chiede fallimento: stop a voli

54

Berlino, 14 dic. (AdnKronos/Dpa) – La compagnia aerea austriaca Niki, già di proprietà del campione di Formula 1 Niki Lauda, ha presentato istanza di fallimento.

Il colosso tedesco Lufthansa, infatti, ieri ha comunicato la decisione di ritirare l’offerta e poiché nessun altro acquirente è stato trovato a breve scadenza, la compagnia austriaca ha presentato al tribunale di Berlino-Charlottenburg una petizione per l’apertura della procedure di insolvenza. La compagnia Niki interromperà temporaneamente i voli.

Lufthansa ha spiegato di essere costretta a ritirare l’offerta per acquisire Air Berlin. British Airways e la compagnia aerea Condor di Thomas Cook, operatore di viaggi, avevano entrambi espresso interesse ad acquisire la compagnia aerea austriaca ma alla fine un acquirente non è stato trovato.