Non è tempo di ‘palio’, sfida a due Draghi e Mattarella

18

(Adnkronos) – “In tempi normali la corsa al Quirinale sarebbe un po’ come il palio di Siena. Un grande tramestio di cavalli e fantini, una certa agitazione sugli spalti, un gioco incrociato di accordi e tradimenti, lusinghe e minacce. Fino a quando non cade il canapo e comincia una ressa frenetica verso il traguardo.