“Non riesco a dormire”, il dolore di Rita Dalla Chiesa

62

Roma, 27 marzo (AdnKronos) – “Non riesco a dormire. Ma non scrivo niente, perché dovrei scrivere il tutto. E il tutto, stanotte, preferisco, tenermelo dentro”. Con queste poche parole Rita Dalla Chiesa affida ai social il proprio dolore per la scomparsa dell’ex marito Fabrizio Frizzi, morto nella notte tra domenica e lunedì in seguito a una emorragia celebrale a poco più di un mese dal suo sessantesimo compleanno. Insieme per 15 anni, sposati dal 1992 al 1998, i due conduttori hanno sempre mantenuto ottimi rapporti anche dopo le seconde nozze di lui con la giornalista Carlotta Mantovan, madre di sua figlia Stella, nata nel 2013. “Ti sono vicina cara Rita”, “Ogni nostra lacrima sarà accanto alle tue Rita”, “Un abbraccio forte a te ……che il suo sorriso, che lui aveva sempre, ti infonda un po’ di pace nel suo ricordo”, si legge tra i vari commenti social. Oggi dalle 10 alle 18 la camera ardente nella sede Rai di Viale Mazzini per l’ultimo saluto allo showman romano.