Notte dei ricercatori, B-Future: da domani porte aperte nei centri Neuromed per un viaggio tra passato, presente e futuro

70

Entrano nel vivo domani nei centri Neuromed di Campania e Molise le iniziative legate al progetto “B-Future” per la Notte europea dei Ricercatori. Si tratta di un vero e proprio viaggio tra passato e presente alla scoperta delle avventure scientifiche che hanno fatto la storia e di quelle che modificheranno il nostro futuro. Dal domani fino al 29 settembre 2018, il progetto B-Future, promosso dalla Fondazione e dall’I.R.C.C.S. Neuromed, sotto l’egida del Ministero della Salute, chiamerà studenti e cittadini ad un percorso che li porterà a riflettere sulla nascita delle idee e delle innovazioni. Lo farà attraverso l’apertura delle strutture Neuromed, il centro di Pozzilli e il Polo di Ricerca Neurobiotech di Caserta. Qui sarà possibile incontrare i ricercatori e conoscere da vicino il loro mondo attraverso visite guidate, laboratori interattivi, iniziative culturali a cavallo tra cultura scientifica e cultura umanistica.
Il calendario di attività si concluderà con due momenti di riflessione e approfondimento. Venerdì 28, alle 17,30 nell’I.R.C.C.S. Neuromed, si terra il convegno “Investire nei giovani ricercatori per disegnare il futuro dell’Europa” per parlare dell’Europa e delle sue attività per la ricerca con le testimonianze di giovani ricercatori beneficiari di finanziamenti nell’ambito del programma Horizon 2020. Sabato 29 alle 10,30, poi nel Complesso Monumentale Belvedere di San Leucio a Caserta, si affronterà l’attualissimo tema “Le fake news in medicina: una patologia dell’informazione”.
B-Future è promosso dalla Fondazione e dall’IRCCS Neuromed in collaborazione con Rete degli IRCCS delle neuroscienze, Centro Italiano di Ricerca Aerospaziale, Università di Scienza e Tecnologia di Huazhong (Cina), Consorzio Campania Bioscience – Università Vanvitelli, Università Parthenope – Dipartimento di Scienze Motorie e Dipartimento di Ingegneria, Ufficio Scolastico Regionale del Molise, Scuole superiori di Caserta e provincia, Polo Museale del Molise.

http://nottedeiricercatori.neuromed.it/