Novartis Italia, Garcia nominato country chief digital officer

59

MILANO (ITALPRESS) – Francisco Garcia fa il suo ingresso in Novartis Italia in qualità di Country Chief Digital Officer, nuova posizione creata per accelerare la trasformazione digitale per sostenere l’impegno dell’azienda nel re-immaginare la medicina. Laurea in Ingegneria Industriale a l’E’cole Centrale Paris e Mba presso Insead, ha maturato esperienze professionali in Sales & Marketing e successivamente in Corporate Finance presso McKinsey, ha guidato in Spagna e in Italia iniziative online per Admiral. Nel 2015, è tra i fondatori di Mendelian, società di digital health che ha aperto la strada all’utilizzo della data science nella diagnostica delle malattie rare, grazie a una piattaforma attualmente adottata dal National Health Service britannico. “Siamo lieti di avere un manager e un imprenditore affermato come Francisco nel nostro team, alla guida delle attività nel digitale, strategiche per il futuro”, ha dichiarato Pasquale Frega, Country President e Ad di Novartis in Italia. “Da almeno due anni, Novartis è in prima linea nel sostenere, con investimenti significativi, la rivoluzione digitale del settore sanitario e ora è il momento di un ulteriore passo avanti: nell’ambito del Gruppo internazionale, l’Italia è il primo paese a dotarsi di una struttura dedicata al digitale affidata a un Country Chief Digital Officer. E siamo i primi a farlo anche nel panorama farmaceutico italiano”, ha aggiunto.
Negli ultimi anni Novartis ha accelerato i suoi sforzi nell’innovazione digitale e nella gestione dei dati, a livello internazionale e in Italia. L’azienda sta mantenendo il suo impegno su questo fronte attraverso molte iniziative. “E’ per me emozionante entrare a far parte di Novartis, un’azienda che sa esercitare una forte leadership in un momento di trasformazione come questo”, ha commentato Garcia. “Il prossimo decennio vedrà una convergenza tra tecnologie, dati e scienza che cambierà il volto della sanità: dalla maggiore rapidità della ricerca e sviluppo dei farmaci alla maggiore efficienza, il digitale può dare un enorme impulso a ogni attività di un’azienda farmaceutica e, in questo modo, generare effetti estremamente positivi sulla vita di milioni di persone”, ha concluso.
(ITALPRESS).