Nunzia Petrosino nuovo presidente dell’Obr Campania

732
in foto Nunzia Petrosino

E’ Nunzia Petrosino il nuovo presidente dell’Obr Campania, eletta dall’Assemblea su proposta di Confindustria Campania. L’elezione, avvenuta il 5 aprile scorso presso la sede di Palazzo Partanna, ha visto convergere il consenso della componente datoriale e di quella delle Organizzazioni Sindacali dei lavoratori sul nome dell’imprenditrice irpina che ha già ricoperto il ruolo di presidente del Gruppo Giovani Imprenditori della Campania dal 2013 al 2017.
Prosegue così l’impegno delle Parti Sociali attraverso l’Obr Campania al servizio delle imprese e dei lavoratori, con la promozione, l’informazione e l’assistenza per l’accesso alla formazione finanziata da Fondimpresa che consente di aggiornare e sviluppare le competenze nel lavoro dei loro dipendenti per affrontare meglio e senza costi aggiuntivi le sfide per la competitività e l’innovazione.
Nunzia Petrosino, 36 anni, laurea in Economia aziendale, è direttore finanziario della Condor Group Spa, azienda di famiglia, fondata dal padre Alfonso, specializzata in progettazione e produzione di casseforme e ponteggi per l’edilizia, operante sul mercato italiano e internazionale da più di un trentennio attraverso diversi stabilimenti sul territorio italiano, tra cui i più importanti in Irpinia. Iscritta al Gruppo Giovani di Confindustria Avellino dal 2005, eletta consigliere con delega all’Economia nel 2008, nel luglio del 2009 entra a far parte della Giunta dell’Unione Industriali di Avellino come delegata del Gruppo, nel 2011 diventa presidente del Gruppo G.I. di Avellino, tra le più giovani mai elette prima, per giungere poi alla carica di presidente regionale.
Nunzia Petrosino succede ad Andrea Bachrach che lascia un Obr in perfetta efficienza che ha raggiunto ed è proiettato verso importanti risultati e riconoscimenti a livello regionale e nazionale. Raffaele Paudice della CGIL prosegue nella carica di vice presidente per la parte sindacale che ha confermato anche i consiglieri di amministrazione, Carmen Costagliola della CISL e Ilaria Vitiello della UIL. Per la parte datoriale, conferma nel CdA per Maurizio Turrà di Confindustria Caserta; nuova la nomina per Mario Marrocchelli dell’Unione Industriali Napoli.
A Fondimpresa aderiscono in Campania circa 21.000 aziende con 240.000 lavoratori. I benefici dell’adesione a questo Fondo Interprofessionale per la formazione dei lavoratori hanno comportato una crescita di adesioni delle aziende pari al 60%. Ora la sfida dell’Obr, raccolta dalla neopresidente è quella di favorire attraverso l’Obr e la rete di attori coinvolti nella formazione dei lavoratori un maggiore e miglior utilizzo delle numerose e importanti opportunità offerte da Fondimpresa.
La presidente Petrosino, determinata e motivata, punta sull’informazione e sull’efficienza dei servizi di assistenza e promozione dell’Obr Campania per dare ulteriore impulso e dinamicità alla bilateralità per lo sviluppo delle competenze e di una cultura dell’apprendimento continuo e del merito nelle aziende e nei territori della Campania.

in foto Nunzia Petrosino