Nunziatella, il giorno del compleanno: dal 1787 è una delle migliori scuole militari del mondo

38
In foto gli allievi della Nunziatella durante una parata in piazza del Plebiscito, a Napoli
La Scuola Militare “Nunziatella”, fondata il 18 novembre 1787 come Reale Accademia Militare, con sede sulla collina di Pizzofalcone a Napoli, nello storico edificio che la ospitò fin dalla sua fondazione, è uno dei più antichi istituti di formazione militare d’Italia e del mondo. Per il ruolo svolto nei tre secoli di attività nel settore dell’alta formazione, quale motore accademico, sociale ed economico per l’Italia e per tutti i Paesi del Mediterraneo ad essa legati, è stata dichiarata “Patrimonio storico e culturale dei Paese del Mediterraneo”, da parte dell’Assemblea parlamentare del Mediterraneo. La scuola fin dalle origini è stata luogo di elevata formazione militare e civile, da cui il motto “Preparo alla vita e alle armi”, e ha avuto tra i suoi professori ed alunni personalità di elevato valore, riconosciuti sia a livello nazionale sia internazionale. Venerdì scorso si è svolto il giuramento, in piazza del Plebiscito, del 232mo corso che vede 88 allievi. Tra i presenti il sottosegretario alla Difesa, Angelo Tofalo, e il capo di Stato Maggiore dell’Esercito generale di corpo d’armata Salvatore Farina. Nel corso del suo intervento Tofalo ha sottolineato che “le Scuole militari sono una realtà portante della Difesa. È qui che nasce la classe dirigente del futuro”. Il generale Farina ha ricordato che le parole del giuramento invitano gli allievi ad “affrontare lo studio, il lavoro e la vita, di petto, con coraggio e determinazione ma anche con generosità, abnegazione e altruismo”.