Nuoto di fondo, domenica cinquantesima edizione Capri-Napoli

56

Cinquanta volte Capri-Napoli. Edizione storica quella in programma domenica 6 settembre per la maratona del Golfo, che quest’anno celebra l’evento numero 50: tante sono infatti le prove disputatesi dal 1954 ad oggi. Oggi la presentazione alla stampa nel corso della conferenza svoltasi al Comune. Il via domenica sarà dato al lido Le Ondine di Capri alle 9.45 mentre l’arrivo è previsto nelle acque antistanti il Circolo Canottieri Napoli, nuovamente sede del villaggio ospitalità: in tutto saranno 28 gli atleti al via (17 in campo maschile e 11 in quello femminile), in rappresentanza di tredici nazioni e tre continenti. Tra gli uomini spiccano l’argentino Damian Blaum e il tedesco Alexander Studzinski, già vincitori in passato della traversata del Golfo di Napoli, con i quattro italiani (Simone Ercoli, Edoardo Stochino, Mattia Ferru e Gabriele Mento) che sperano di riportare in Italia quel successo che manca dal lontano 1970, quando a vincere fu – per la quinta volta – Giulio Travaglio. Tra le donne favori del pronostico per l’argentina Pilar Geijo, per la spagnola Esther Nunez Morera e per l’italiana Alice Franco, con la napoletana Fabiana Lamberti outsider. Tante le iniziative collaterali previste dagli organizzatori della società Eventualmente eventi e comunicazione, guidata da Luciano Cotena. Giovedì sera alle 18.30 si inaugura una mostra storica ospitata nella hall dell’hotel Mediterraneo.