Nuovo ambasciatore d’Italia a Dublino

32
In foto Ruggerio Corrias

Nuova nomina annunciata il 13 Giugno 2022 dalla Farnesina tramite Twitter: l’Ambasciata italiana a Dublino cambia Capo Missione dopo il passaggio di consegne avvenuto tra Paolo Serpi ed il collega Ruggerio Corrias, nuovo ambasciatore nella Repubblica d’Irlanda. “Brexit, interessi economici nazionali e valorizzazione dei 27 mila italiani che contribuiscono alla crescita record registrata dall’Irlanda saranno al centro della mia missione a Dublino”, le prime dichiarazioni del funzionario diplomatico italiano. La repubblica irlandese ricopre infatti un ruolo centrale nell’implementazione della Brexit per via del confine terrestre che condivide con l’Ulster, facente parte della Gran Bretagna e quindi formalmente fuori dall’Unione Europea. Il problema dell’ingresso di merci nell’Unione attraverso il confine sprovvisto di dogane è infatti complicato dalle implicazioni politiche ed economiche che la creazione di controlli alla frontiera creerebbe, per via della grande interdipendenza economica tra i due poli dell’isola irlandese ma anche per i risvolti politici e sociali che una netta divisione potrebbe avere sul mai sopito conflitto tra unionisti e indipendentisti. Sardo di origine, Corrias è entrato in carriera diplomatica nel 1995 presso il Cerimoniale Diplomatico della Repubblica. Ha prestato servizio all’estero nelle sedi di Washington, Santiago, New York e Sarajevo, dove ha ricoperto la carica di ambasciatore dal 2013 al 2016. A Roma ha fatto parte del Servizio Stampa e Comunicazione istituzionale, anche in veste di portavoce del Ministro, e dal 2017 è stato a capo delle Relazioni Internazionali e consigliere diplomatico dell’ad di SNAM SpA, tra i più importanti provider di gas dell’UE. (@giorgiodelgallo)