Nuovo Mokka, design semplificato e high-tech, anche elettrico

41

Il nuovo Opel Mokka si propone all’insegna della semplificazione e della precisione. A partire dal design: lungo appena 4,15 metri, il nuovo modello è più corto di 12,5 centimetri rispetto al predecessore, nonostante il passo più lungo di 2 centimetri, e guadagna anche aerodinamicità con un coefficiente che raggiunge lo 0.32 dal precedente 0.35. “Per noi era molto importante creare un nuovo volto per il marchio che fosse fedele alla nostra filosofia futura di design, quella di essere audaci e puri” ha spiegato Mark Adams, Vice President Design di Opel. Il nuovo esemplare è il primo a presentare un posto guida completamente digitale, con uno schermo unico allargato votato al ‘detox visualè: “Display di grandi dimensioni, perfettamente integrati in un unico elemento orizzontale, e un numero minimo di comandi fisici” come ha chiarito lo stesso Adams. Anche gli interni sono stati pensati per una agilità di guida: Opel Mokka è priva di leve di cambio e freno a mano, per far posto ad un pratico comando manuale e ad un freno di stazionamento elettrico. I sedili sono ergonomici e sagomati, regolabili in sei direzioni, disponibili anche in pelle riscaldabili e con funzione massaggiante per concedere una postura larga nel compatto cinque posti.
“Tedesco, accessibile ed entusiasmante” lo ha definito Santo Ficili, Country Manager di Stellantis per l’Italia, che ha riassunto le caratteristiche della nuova Opel in tre concetti: “Piacere di guida, efficienza e innovazione” e ha aggiunto “Mokka raccoglie un’eredità importante sul nostro mercato e la nostra ambizione è di farlo diventare un riferimento nel segmento dei B-SUV”. La riduzione del peso di circa 120 chili è accompagnata da un guadagno del 15% nella rigidità del telaio, assicurando stabilità, controllo e sbalzi ridotti anche grazie alle ruote posizionate ai quattro angoli esterni della vettura. Tra i vantaggi di un mezzo più leggero, anche quello di consumi ridotti. 9,1 secondi per accelerare da zero a 100 km/h, da zero a 50 km/h invece il cronometro si ferma a 3,7 secondi, pur assicurando uno sterzo preciso anche ad alta velocità. Dopo la Corsa, Opel Mokka è la seconda ad impiegare la piattaforma multienergetica CMP (Common Modular Platform), adatto a vetture a benzina, diesel o elettriche, permettendo un adattamento veloce alla richiesta del cliente. E’ possibile scegliere fra tre modalità di guida, Normal, Eco e Sport e bastano 30 minuti per ricaricare la batteria dell’80% in una stazione di ricarica rapida in CC da 100 kW.
Il nuovo Opel Mokka-e viaggia a emissioni zero. Il silenzioso motore elettrico da 100 kW/136 CV con una coppia massima di 260 Nm immediatamente disponibili alla partenza può percorrere fino a 324 chilometri con una carica (WLTP) grazie alla batteria da 50 kWh. Disponibili i sistemi di assistenza alla guida, tra cui il Cruise Control Adattivo (ACC) che mantiene la distanza dal veicolo che precede e l’Active Lane Positioning che mantiene l’auto centrata nella corsia in modo attivo. Innovativo il sistema di illuminazione dotato di fari anteriori adattivi IntelliLux Led matrix che non abbagliano, dotati di 14 elementi e intelligenti. Tutte le versioni sono dotate di serie di freno di stazionamento elettrico e sistema di riconoscimento dei cartelli stradali. Sono disponibili anche la retrocamera con visione a 180 gradi, l’Automatic Park Assist, il sistema di protezione della fiancata Flank Guard e l’Allerta Angolo Cieco Laterale. Opel Mokka è offerta negli allestimenti Edition, Elegance e GS Line tech dal carattere particolarmente sportivo, fino alla versione più elegante Ultimate.
(ITALPRESS).