Nuovo Peugeot e-Expert Hydrogen, l’elettrico senza compromessi

17

ROMA (ITALPRESS) – Peugeot diventa uno dei primissimi costruttori a proporre di serie un veicolo elettrico alimentato da una pila combustibile a idrogeno nel segmento dei furgoni compatti: il Peugeot e-Expert Hydrogen. Con questo nuovo modello dotato delle più avanzate tecnologie di elettrificazione, Peugeot continua ad ampliare la sua gamma di offerte di mobilità a zero emissioni.
Il nuovo modello utilizza una tecnologia di nuova generazione chiamata “Next gen e-Van Hydrogen efficiency”. Basato sulla piattaforma multienergia modulare EMP2 (Efficient Modular Platform), è un veicolo completamente elettrico che associa due fonti di energia elettrica a bordo grazie all’innovativo sistema “mid-power plug-in hydrogen fuel cell electric” specifico di Stellantis: il sistema associa una batteria ricaricabile dalla rete elettrica con la pila a combustibile alimentata dall’idrogeno contenuto nelle bombole situate sotto il pianale del veicolo. Il Peugeot e-Expert Hydrogen beneficia quindi di tutti i vantaggi dell’idrogeno, della tecnologia delle batterie e della trazione elettrica. Peugeot si affida a Symbio per la fornitura delle pile a combustibile a idrogeno, prodotte nello stabilimento di Vènissieux, alla periferia di Lione. La pila a combustibile è un insieme di più celle sovrapposte che generano corrente. E’ il loro assemblaggio che crea una “batteria”. Una cella permette una reazione chimica tra due elementi: l’idrogeno (il combustibile, contenuto nelle bombole del serbatoio) e l’ossigeno (contenuto nell’aria ambiente). La pila assembla diverse celle per generare l’energia necessaria alla propulsione del veicolo alimentando il motore elettrico. Questa tecnologia è garantita a 0 emissioni di CO2 grazie a una reazione che genera una corrente elettrica rilasciando solo acqua. La pila a combustibile del Peugeot e-Expert Hydrogen è alimentata da un serbatoio composto da 3 bombole con una capacità di 4,4 kg di idrogeno a 700 bar di pressione. Si trova sotto il pianale posteriore e non invade lo spazio di carico del veicolo. La pila a combustibile è abbinata a una batteria agli ioni di litio ricaricabile, con una capacità di 10,5 kWh che genera una potenza di 90 kW. Posizionata sotto i sedili, alimenta anche il motore elettrico durante alcune fasi di guida. Per l’alimentazione viene utilizzato un caricabatterie trifase di bordo da 11 kW, situato nel vano motore. La pila a combustibile è abbinata a una batteria agli ioni di litio ricaricabile, con una capacità di 10,5 kWh che genera una potenza di 90 kW. Posizionata sotto i sedili, alimenta anche il motore elettrico durante alcune fasi di guida. Per l’alimentazione viene utilizzato un caricabatterie trifase di bordo da 11 kW, situato nel vano motore.
(ITALPRESS).
-foto ufficio stampa Peugeot-