Nuovo processo per l’ex infermiera di Lugo

5

Roma, 20 lug. (AdnKronos) – E’ stata annullata l’assoluzione di Daniela Poggiali, l’ex infermiera di Lugo accusata di omicidio volontario per la morte di una sua paziente, Rosa Calderoni, con un’iniezione di cloruro di potassio. A deciderlo è stata la prima sezione penale della Cassazione, presieduta da Antonella Mazzei, che ha accolto il ricorso del procuratore generale di Bologna e delle parti civili disponendo un appello bis.

Poggiali era stata condannata a marzo del 2016 all’ergastolo dalla Corte d’Assise di Ravenna, ma la Corte d’Assise d’Appello di Bologna, un anno fa, in seguito a una perizia, l’aveva assolta “perché il fatto non sussiste”. Durante l’udienza di martedì, il procuratore generale Mariella De Masellis ha domandato alla Suprema Corte di accogliere il ricorso e annullare l’assoluzione.