Obelisco in Villa Comunale, intesa Friends of Naples Onlus-Palazzo San Giacomo: via ai lavori di restauro

60
in foto la Villa Comunale di Napoli

A pochi mesi dalla sottoscrizione della convenzione tra Comune di Napoli e associazione Friends of Naples Onlus, presieduta dall’architetto Alberto Sifola, sono partiti i lavori di restauro dell’Obelisco della Meridiana di Stefano Gasse in villa comunale. Lo Gnomone della Meridiana è uno degli obelischi di Napoli e la sua costruzione risale agli inizi del XIX secolo, nel periodo dei lavori di ampliamento del giardino settecentesco. L’opera, alta circa 15 metri, è composta da un obelisco in piperno sormontato da una sfera in ottone – attualmente custodita nei depositi del Comune di Napoli – e una linea meridiana in piperno e marmo bianco. Sarà ripristinata l’integrità dell’obelisco rimettendo al suo posto la sfera bronzea originariamente collocata alla sommità, verranno rimossi i graffiti e gli strati di sporcizia composti da fuliggine e sporco depositatisi nel corso degli anni sia sugli elementi verticali (obelisco) sia quelli orizzontali (meridiana) e saranno eliminati i segni degli attacchi biologici conservando tutte le superfici sulle quali sono presenti altri processi deteriorativi. “L’intervento, che testimonia l’efficacia del sodalizio oramai duraturo tra Friends of Naples Onlus e Comune di Napoli – ha dichiarato l’assessore alle Infrastrutture Edoardo Cosenza -, avrà una durata di circa due mesi e richiederà l’impiego di circa 38mila euro provenienti da donazioni e attività di fundraising”.