Occupazione, Palmeri: La Regione Campania potenzia i Centri per l’impiego

106
in foto Sonia Palmeri, assessore al Lavoro e alle Risorse Umane

“Nel 2018 la Campania ha assunto in Regione i 600 dipendenti dei 46 centri per l’impiego” e si sta concentrando “sull’aumento del numero delle misure e delle infrastrutture per il lavoro”. Lo ha dichiarato oggi l’assessore al Lavoro e alle Risorse umane della Regione Campania, Sonia Palmeri, parlando delle azione messe in campo nel suo territorio per combattere la disoccupazione, durante un convegno al Cnel. “Pensiamo a politiche attive per il lavoro rivolte ai giovani e meno giovani, ai fuoriusciti dal mercato del lavoro, alle categorie protette, alle donne che vogliono rientrare, ai disoccupati di lunga durata- ha assicurato Palmeri- insomma a tutti coloro che vivono una situazione di forte disagio noi offriamo uno zainetto di opportunita’, un incentivo per renderli appetibili al mercato del lavoro. Perche’- ha spiegato- siamo in un momento storico in cui il progresso corre a piè sospinto ma abbiamo uno zoccolo duro di disoccupati che rimarranno ai margini se non facciamo formazione”. “Poi- ha aggiunto- c’e’ la cultura dell’autoimprenditorialità, che sto portando avanti con veemenza: ieri al Centro direzionale della Regione sono partite 131 nuove aziende realizzate da ex percettori senza reddito, persone che avevano gettato la spugna e che invece hanno approfittato di un’iniziativa, che si chiama “Ricomincio da me”, che prevede un finanziamento di 25mila euro per ricominciare l’attivita’. Ci sono 4 milioni di euro per la fase sperimentale di questo progetto”. “‘Ricollocami’- ha proseguito l’assessore campano- e’ un’altra iniziativa per dire alle aziende di supportare le persone uscire dai processi produttivi. Per 6 mesi la Regione da un’indennita’ di 800 euro al mese direttamente alle persone e nel momento della stabilizzazione sopravveniamo con altri 7mila euro”. Queste due misure le voglio citare ma ce ne sono tante altre, come Garanzia Giovani, che ha avuto un grande successo con oltre 31mila assunzioni di giovani neet”.