Olanda, l’Agenzia Nwo finanzia gli studi di un ricercatore italiano

15
in foto Giovanni Ceccarelli

L’Agenzia di Ricerca olandese Nwo (Netherlands Organisation for Scientific Research) ha premiato con un finanziamento di oltre 50 mila euro il progetto “Risky business: pricing, governance, and integration in European insurance markets, c. 1400-c. 1870”. L’Università di Parma è tra i promotori della ricerca con Giovanni Ceccarelli, docente di Storia economica del Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali, esperto di rischio e assicurazioni. Completano il team altri due specialisti: Adrian Leonard (University of Cambridge) e Sabine Go (Vrije Universiteit Amsterdam), che è anche Principal Investigator.
Scopo del progetto, che partirà a inizio 2019, è creare una banca dati open-access, consultabile on line, che raccolga i dati relativi a migliaia di assicurazioni marittime dalla fine del Medioevo all’800 inoltrato. L’ambizione è creare uno strumento d’indagine cooperativo che stimoli le ricerche sul tema del rischio, la sua percezione e il suo valore economico. Tra le iniziative previste c’è un workshop internazionale che si terrà a Parma nel 2020.
Questo è il terzo progetto internazionale collegato alla storia del rischio in cui Giovanni Ceccarelli è coinvolto, dopo la fellowship presso l’Università di Princeton (2016-2017) e l’affiliazione al progetto ERC “Average-Transaction Costs and Risk Management during the First Globalization” dell’Università di Exeter (2017-2022).