Olimpiade dei Saperi Positivi, il calendario degli appuntamenti di gennaio e febbraio

28

Entra nel vivo la rassegna “Olimpiade dei Saperi Positivi” con il calendario delle attività di gennaio e febbraio. Gli incontri si tengono a Napoli presso la Basilica della Pietrasanta, in Piazzetta Pietrasanta n. 17-18, e sono promossi dalla Fondazione Polo Culturale Pietrasanta Onlus in collaborazione con Ucsi Campania. Al centro dell’iniziativa il tema “Acqua bene comune”, con un focus su “Cultura classica, interazione tra i saperi e valorizzazione del patrimonio storico-artistico e del territorio”. Le attività si svolgono da remoto e sono indirizzate a tutti gli studenti delle scuole di secondo grado iscritti alle Olimpiadi. Per partecipare ed iscriversi agli incontri da remoto, occorre inviare un’email di adesione (alla quale sarà inviata l’invito di partecipazione), al seguente indirizzo email: ucsicampania@gmail.com.

Prossimi appuntamenti
Il 19 gennaio la professoressa Vincenza Alfano (Liceo scientifico statale “Elio Vittorini” Napoli) terrà una lezione su “Patrimonio culturale e identità del territorio: scene da Matilde Serao”. Il 26 gennaio la professoressa Tiziana Calvano e il professor Michele Petrucci
(Liceo classico statale “Jacopo Sannazaro” Napoli) discuterranno invece di “Relazioni e interazioni tra i Saperi nel De reum natura”. Il 2 febbraio sarà la volta del professor Raffaele lovine (Presidente Associazione Pietrasanta Polo Culturale ONLUS) per un focus su “Lettori di Lucrezio nella storia moderna”. Il 9 febbraio la professoressa Mariantonietta Paladini (Università degli Studi di Napoli Federico Il ) parlerà del “tema dell’acqua nel De rerum natura”. Il 16 febbraio il professor Fabio Mangone (Università degli Studi di Napoli Federico II ) terrà una lezione su “Il mito dell’origine dell’architettura”. Il 23 febbraio invece il professor Giuseppe Germano (Università degli Studi di Napoli Federico II) discuterà di “La Lepidina di Giovanni Pontano: le nozze di Partenope e Sebeto e la costruzione del mito di Napoli e del suo golfo”. Tutte le attività previste iniziano alle 15.30