**Olimpiadi: Lanzi (skateboard), ‘le due 13enni dei fenomeni, quando c’è talento età non conta’**

13

Tokyo, 26 lug. (Adnkronos) – (all’inviato Emanuele Rizzi) – “Oro e argento a due 13enni? Se si è all’interno del mondo dello skate queste ragazze hanno già un nome e sono già famose, sono dei fenomeni e quando uno ha talento non conta l’età. Alla fine sono state molto brave e si meritano di aver vinto”. Sono le parole di Asia Lanzi all’Adnkronos, dopo il 14esimo posto nelle eliminatorie che qualificavano alla finale le prime otto della gara dello skateboard, parlando delle due prime qualificate. Ai primi posti due specialiste di casa, la 13enne giapponese Funa Nakayama (15,77) oro, e la sedicenne Momiji Nishiya (15,40), bronzo, con l’argento che è andato all’altra 13enne la brasiliana Rayssa Leal, detta ‘Fatina’. Si tratta del podio complessivo più giovane di sempre alle Olimpiadi, di 42 anni in totale. “E’ il più giovane podio delle Olimpiadi, sicuramente, il livello femminile rispetto a quello maschile è ancora inferiore, anche se si sta alzando tanto. Ora anche con la visibilità alle Olimpiadi usciranno tanti ragazzini che ‘spaccheranno’ veramente tanto. Già ci sono ma visto che il percorso di qualifica era già iniziato non sono riusciti ma sicuramente dai prossimi eventi si vedranno tanti giovanissimi anche nel maschile”.