Olimpiadi: Martinenghi, ‘la ‘rana’ mi ha scelto e nel 2024 più vicino a Peaty’

11

Tokyo, 26 lug. (Adnkronos) – “Per me il rinvio dei Giochi è stato quasi un bene. In un anno sono migliorato tanto. Nel 2024 avrò qualche anno in più di esperienza e Peaty qualcuno di troppo, saremo più vicini. Potrò giocarmi qualcosa di più di un bronzo che oggi è oro colato. Non è una fine, ma un inizio”. Lo ha detto l’azzurro Niccolo Martinenghi in collegamento con Casa Italia dopo il bronzo nei 100 rana ai Giochi Olimpici di Tokyo. “Perchè ho scelto la rana? No, io mi domando sempre perché la rana ha scelto me, è uno stile un po’ diverso dagli altri e in un certo modo questo binomio, me e la rana andrà avanti ancora tanti anni”, ha aggiunto il ranista lombardo che ha anche parlato della collega Benedetta Pilato, squalificata ieri in batteria, che oggi è scoppiata a piangere di gioia sulle tribune per la sua medaglia. “E’ una dimostrazione che siamo un gruppo coeso -aggiunge Martinenghi- lei non aveva nulla da dimostrare perché lo ha già fatto a 16 anni. Non ho dubbi che si riscatterà”.