Omeopatia, congresso mondiale a Sorrento con 800 medici

242

Si svolgerà a Sorrento dal 25 al 28 Settembre il 74/esimo Congresso mondiale di Medicina Omeopatica sul tema: “La medicina del futuro dal cuore antico”. Vi parteciperanno oltre 800 medici e studiosi che condivideranno le piu’ recenti acquisizioni in tema di clinica e ricerca scientifica. Il congresso e’ organizzato dalla Fiamo (Federazione italiana associazioni e medici omeopati) e dalla LUIMO (Associazione per la libera universita’ internazionale di medicina omeopatica), che aderiscono alla LMHI (Liga Medicorum Homeopathica Internationalis), fondata a Rotterdam nel 1925, la maggiore organizzazione dei medici omeopati. Al centro dei lavori sara’ il “principio di Similitudine”, che ha ispirato tutti i sistemi medici dell’antichita’ e che continua ad attrarre medici e ricercatori dei nostri giorni. La Medicina Omeopatica – secondo dati degli organizzatori – e’ attualmente presente in oltre 70 Paesi ed e’ il secondo sistema medico piu’ diffuso nel mondo, al quale si rivolgono circa 600 milioni di persone, secondo dati dell’ OMS), dei quali almeno 100 in Europa e circa 11 milioni in Italia. I medici che usano l’ Omeopoatia sono oltre mezzo milione nel mondo (circa 50.000 in Europa). Rilevante la diffusione dell’ Omeopatia in India, che conta oltre 200 ospedali, 7 mila ambulatori, 255 colleges universitari, e 285 mila medici, che curano 300 milioni di pazienti con questa Medicina. In Italia l’Omeopatia e’ il sistema di Medicina Complementare piu’ diffuso, con circa 11 milioni di pazienti e circa 15 mila medici. Al Congresso di Sorrento verra’ presentata la “Bibliografia Omeopatica italiana”, una raccolta completa di tutta la produzione omeopatica italiana dal 1820 al 1939, che verra’ donata ai congressisti. In occasione di questo congresso le Poste Italiane hanno concesso un “annullo filatelico speciale”. Nel corso della serata inaugurale, il 24 settembre, verra’ offerto un concerto dedicato ai grandi musicisti che si sono curati con l’Omeopatia (Chopin, Beethoven, Paganini, Gershwin, etc.). Una visita speciale sara’ organizzata per i congressisti al museo di Storia dell’Omeopatia in Piazza Navona 49, a Roma.