Omicidio Fortuna, chiesto l’ergastolo per Caputo

20

Napoli, 30 giu. (Adnkronos) – Ergastolo per Raimondo Caputo, 10 anni di reclusione per Marianna Fabozzi. Sono queste le richieste espresse dal pm Claudia Maone al termine della requisitoria dell’aggiunto Domenico Airoma. Caputo è imputato dell’omicidio di Fortuna Loffredo, la bimba morta nel Parco Verde di Caivano il 24 giugno 2014 dopo essere caduta dal palazzo nel quale viveva, e di violenza sessuale nei confronti di Fortuna e delle figlie della compagna. Fabozzi è accusata di aver coperto le violenze nei confronti delle figlie.

Per Caputo i pm hanno chiesto, oltre alla pena dell’ergastolo, anche 6 mesi di isolamento diurno. Il pm di Napoli Nord Domenico Airoma, impegnato nella requisitoria, ha lasciato che le richieste dell’ufficio di Procura per i due imputati fossero espresse dal pm Claudia Maone, la prima a indagare sulla morte di Fortuna Loffredo insieme al pm Federico Bisceglia, morto tragicamente in un incidente stradale a marzo 2015. Presente in aula Raimondo Caputo, mentre è assente Marianna Fabozzi.