Omicidio Noemi, il fidanzato non risponde al gip

40

Lecce, 16 set. (AdnKronos) – Si è avvalso della facoltà di non rispondere il fidanzato di Noemi Durini, nel corso dell’interrogatorio di garanzia che si è tenuto questa mattina nella struttura protetta in cui è ospitato dopo aver confessato l’omicidio. “Aveva già ricostruito i fatti davanti al pm”, ha spiegato il difensore del 17enne lasciando la struttura, riferendo che il gip si è riservato di decidere entro questa sera e sottolineando che a suo avviso “non ci sono i presupposti per la convalida, perché non c’è pericolo fuga”.