Omicidio Vannini, 14 anni a Ciontoli

32

Roma, 18 apr. (Adnkronos) – Il Tribunale di Roma ha condannato a 14 anni di carcere Antonio Ciontoli al processo per la morte di Marco Vannini, deceduto il 18 maggio del 2015, a Ladispoli, ucciso da un colpo di pistola. La Prima Corte di Assise ha condannato inoltre a 3 anni per omicidio colposo la moglie di Ciontoli, Maria Pezzillo, e i due figli, Martina e Federico. Assolta la fidanzata di Federico Ciontoli, Viola Giorgini, accusata di omissione di soccorso.

“Vergogna, lo avete ucciso due volte. Mi hanno ammazzato il figlio che aveva solo 20 anni, non credo più nella giustizia”. Lo ha gridato in Aula la madre di Marco, Marina, alla lettura della sentenza.