Omofobia, demA di de Magistris aderisce al Pride in Piazza Dante

69

DemA, il movimento politico fondato da Luigi de Magistris, aderisce e partecipa al Pride 2021, organizzato da Antinoo Arcigay Napoli, Alfi Napoli Le Maree, Atn (Associazione transessuale Napoli), Famiglie Arcobaleno, AGedO Nazionale e la Casa delle Culture e dell’Accoglienza LGBT+, che si terrà, oggi in Piazza Dante a partire dalle ore 17:00. Lo annuncia in un comunicato il Movimento. “Come movimento politico e come amministrazione siamo da sempre impegnati per la tutela e la salvaguardia dei diritti di tutte le persone – scrive – Con fatti concreti abbiamo contrastato tutte le politiche che puntano ad una riduzione dei diritti di tutte e tutti e abbiamo lottato per il riconoscimento sociale di ogni identità sessuale, verso una società dell’uguaglianza in cui ognuno possa decidere della propria vita senza imposizioni”. “Aderiamo convinti che ogni diritto, a prescindere dal genere, renda tutte e tutti più liberi e più umani, e perché riteniamo che sia necessario unire la nostra voce a tante e tanti che rivendicano con forza il riconoscimento dei loro diritti come persone libere di amare e di scegliere. Chiediamo – rimarca – l’approvazione del DDL Zan perché è un segnale forte per la promozione di una cultura solidale e includente che sappia valorizzare la dignità e la libertà delle persone. Oggi più che mai bisogna dare un segnale inequivocabile, concreto e deciso contro ogni forma di odio e di discriminazione, scegliendo il coraggio contro la paura”. “Il Pride non è un’onda anomala di saltimbanchi e pagliacci, il Pride è un’onda coinvolgente e trascinante, nel quale ci si riconosce tutti come esseri umani. Per questo demA sarà in Piazza Dante e invita tutte e tutti a parteciparvi per fare in modo – conclude – che sia un altro importante momento di affermazione ed espressione dei diritti di tutte le persone contro l’odio e la sopraffazione di chi tenta di imporre un controllo repressivo sull’auto-determinazione delle proprie identità sessuali”.