Omofobia: Malan, ‘ddl Zan non punisce violenze ma ha altri obiettivi’ (2)

10

(Adnkronos) – “Grassadonia -ricorda Malan- ha poi detto, come molti altri, che il Ddl Zan è solo il primo passo, perché seguirà la ulteriore revisione della legge sulla fecondazione assistita per poter cancellare fin dall’inizio uno dei veri genitori del bambino; seguirà la legalizzazione della ‘Gpa’, cioè l’utero in affitto, con donne utilizzate come incubatrici, cui i bambini –considerati merce acquistabile- vengono strappati appena nati, cosa che il regolamento scritto a suo tempo da Monica Cirinnà per il Comune di Roma vieta di fare prima dei sei mesi di vita per cani e gatti; seguirà la revisione della legge 164/1982 perché la determinazione del sesso sia lasciata alla libera e mutevole scelta di ciascuno, consentendo a qualunque uomo di dichiararsi donna al fine di accedere a tutte le tutele previste”.