**Omofobia: mercoledì voto ‘in’ o ‘out’ in Senato, trattative febbrili sul Ddl Zan** (2)

12

(Adnkronos) – (Adnkronos) – “Chi voterà a favore del non passaggio agli articoli vuole affossare la legge. Chi vuole approvarla, magari con modifiche, voterà contro la richiesta della destra”, chiarisce Mirabelli. Per il centrosinistra, si tratta di un passaggio chiave: “Iniziamo a portare a casa quello, poi eventualmente si discute del resto”, sottolineano fonti di palazzo Madama. E’ un voto ‘in o out’, dagli effetti molteplici. Può sbarrare le porte dell’aula (e far ‘morire’) il Ddl Zan o metterlo sul treno che porta all’approvazione. Ma può anche dire definitivamente chi è pro o contro il provvedimento e dare un importante segnale politico.