Oncologia, al Pascale di Napoli hostess in aiuto dei pazienti

177
in foto l'Istituto Pascale

Hostess all’istituto nazionale tumori Pascale di Napoli per fornire informazioni ai pazienti. Ad oggi sono cinque, ma nei prossimi giorni ne arriveranno altre quattro. Nella hall del day hospital, e nei prossimi giorni anche nei due ingressi della palazzina degenze, sono a disposizione del pubblico con informazioni e notizie sul funzionamento dell’ospedale e la localizzazione delle varie attivita’. Sono Maddalena, Teresa, Martina, Federica e Claudia ad inaugurare questa esperienza. Tutte ragazze tra i 20 e i 22 anni. Accolgono i pazienti in fila per il triage, si prendono cura di loro, danno informazioni, accompagnano quelli che hanno maggiori difficolta’, aiutano nel pagamento del ticket. Le hostess vengono seguite dal direttore medico di presidio dell’Istituto, Stefania D’Auria. E cosi’ chi arriva in un ospedale, generalmente in ansia per se’ o per un familiare, e spesso bisognoso di chiarimenti o di essere indirizzato o accompagnato, potra’ contare su un aiuto. “Il Progetto Accoglienza del Pascale e’ nato proprio per questo – dice il direttore generale, Attilio Bianchi – Vogliamo offrire un supporto in piu’ ai nostri utenti in questo periodo cosi’ particolare di pandemia che ha ulteriormente aggravato le condizioni psicologiche di chi purtroppo e’ colpito da una malattia oncologica”.