Opel consegna due Vivaro-e Hydrogen a H2 Mobility Germany

25

RUSSELSHEIM (GERMANIA) (ITALPRESS) – Opel nel nuovo anno continuerà a dare il massimo quando si tratta di idrogeno. Una delle stazioni di idrogeno più potenti d’Europa è stata inaugurata a Tempelhofer Weg a Berlino alla presenza del ministro federale dei trasporti Volker Wissing. Il costruttore di Rùsselsheim ha consegnato due Opel Vivaro-e Hydrogen all’operatore H2 Mobility. I veicoli a celle a combustibile a idrogeno con il fulmine saranno in futuro utilizzati come veicoli di servizio nella rete di stazioni di rifornimento di idrogeno H2 Mobility in Germania. A segno della buona collaborazione tra Opel e H2 Mobility, gli Opel Vivaro-e Hydrogen entreranno in servizio vestendo i colori di entrambe le aziende.
“L’espansione della rete di stazioni di rifornimento di idrogeno è uno dei fattori decisivi per il successo del mercato dei veicoli a celle a combustibile – e questo può essere fatto solo insieme. Siamo il primo produttore a lanciare un furgone con questa tecnologia in Europa. Opel Vivaro-e Hydrogen è la soluzione ideale per i clienti che desiderano percorrere lunghe distanze a zero emissioni senza dover scendere a compromessi sul carico utile. Il rifornimento richiede solo tre minuti, il che significa che puoi percorrere di nuovo fino a 400 chilometri con un solo rifornimento”, afferma Lars Peter Thiesen, responsabile della strategia di implementazione dell’idrogeno e delle celle a combustibile, alla consegna dei veicoli.
“Gestiamo la più grande rete di stazioni di rifornimento di idrogeno in Europa e ci stiamo espandendo per veicoli commerciali e automobili. I furgoni Opel Vivaro-e Hydrogen giocano un ruolo importante in questo; perchè aprono un nuovo segmento di veicoli con trazione elettrica a celle a combustibile. E questo è l’unico modo in cui i nostri dipendenti possono usufruire la mobilità a idrogeno, con tempi di rifornimento brevi, per un lungo raggio, senza sacrificare la carica”, aggiunge Nikolas Iwan, amministratore delegato di H2 Mobility Germania.

foto: ufficio stampa Stellantis

(ITALPRESS).