Opere audiovisive on line: 9,5 milioni da Bruxelles

45


Migliorare la visibilità, la reperibilità e il pubblico globale delle opere audiovisive on line europee. E’ l’obiettivo del bando dalla Commissione Ue nell’ambito del Programma Europa Creativa Sezione “Media”  con un budget di 9.490.000 euro.

Tre linee d’azione
Saranno previste tre linee di Azione: la prima che include promozione digitale, marketing, branding, il tagging e lo sviluppo di nuove offerte da parte di servizi Vod (video su richiesta/video on demand) offrendo un maggior numero di film europei; la seconda che prevede preparazione di pacchetti digitali per facilitare la commercializzazione delle opere audiovisive europee sulle piattaforme Vod; la terza che consiste in strategie innovative per la distribuzione e promozione delle opere audiovisive europee, inclusa l’iniziativa di sviluppo dell’audience, focalizzandosi su strategie innovative e partecipative che riescano a raggiungere un più ampio pubblico.

Durata
Qualora uno stesso soggetto intenda richiedere contributi differenti in diverse azioni dovrà presentare domande separate per ciascuna di esse. L’azione dovrà iniziare tra il primo settembre 2017 e il primo  gennaio 2018, con una durata massima di 12 mesi.

Attività ammissibili
Per l’azione numero 1 le proposte progettuali dovrebbero presentare strategie innovative, coerenti e focalizzate al fine di incrementare l’audience delle piattaforme e valorizzare il loro catalogo europeo. Requisiti chiari in termini di indicatori, quantificazione e sharing dei risultati dovrebbero far parte delle attività.
Per la seconda azione, il sostegno allo sviluppo di pacchetti “Online Ready/Pronto Online”, sono ammissibili gli interventi rivolti alla creazione e diffusione di pacchetti di opere audiovisive europee di prossima pubblicazione nei paesi dove queste opere non sono disponibili su nessuna piattaforma. Si vuole, inoltre, estendere la loro disponibilità e visibilità sui servizi Vod forniti nei paesi Ue e non.
La terza azione 3 è rivolta, infine, ad incoraggiare strategie innovative per la distribuzione e promozione di opere audiovisive europee. Le proposte progettuali devono provvedere a sviluppare nuovi modelli e strumenti di business al fine di migliorare la potenziale audience delle opere.

Beneficiari
Il bando è aperto agli enti (imprese private, organizzazioni no-profit, associazioni, fondazioni, municipalità/consigli di città) stabiliti in uno dei paesi partecipanti al sotto-programma Media e di proprietà diretta o a partecipazione maggioritaria di cittadini provenienti da questi paesi. Sono accettate cooperazioni e azioni congiunte con paesi non partecipanti al programma e con organizzazioni internazionali attive nel settore culturale e creativo (ad esempio, Unesco e Consiglio d’Europa).

Budget
Il budget messo a disposizione per il co-finanziamento delle proposte progettuali ammonta a 9.490.000 euro con la seguente ripartizione tra le tre azioni previste: 4 milioni di euro per la prima, 2.140.000 per la seconda e 3.350.000 per la terza.

Scadenza
Le candidature devono essere inviate entro il 6 aprile 2017, ore 12, attraverso il sistema di candidatura online eForm.

SCARICA IL BANDO
https://eacea.ec.europa.eu/creative-europe/funding/promotion-european-works-online-eacea-262016_en

TABELLA
Risorse complessive
9.490.000 euro
Ripartizione
4 milioni per l’Azione 1
2.140.000 per l’Azione 2
3.350.000 per l’Azione 3
Chi può partecipare
Imprese private
Organizzazioni no-profit
Associazioni
Fondazioni
Municipalità/consigli di città
Durata
Massimo 12 mesi con inizio tra il primo settembre 2017 e il primo  gennaio 2018
Scadenza
Ore 12 del 6 aprile 2017