Orazio Ianniello al comando dei Carabinieri della provincia di Udine

58
In foto Orazio Ianniello

Orazio Ianniello è il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Udine. Ianniello ha frequentato l’Accademia Militare di Modena dal 1995 al 1997, anno in cui ha conseguito la nomina a Sottotenente e ha raggiunto la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma, dove ha completato gli studi accademici nel di Roma. Al termine del percorso formativo, è stato destinato, per il primo incarico, al 5° Reggimento “Emilia Romagna” quale comandante di Compagnia. L’anno successivo ha intrapreso la prima esperienza territoriale assumendo il comando del Nucleo Operativo e Radiomobile di Giugliano in Campania (Napoli), dove ha condotto diverse indagini contro la criminalità organizzata. Dopo due anni, con la promozione a Capitano, è stato destinato al comando della Compagnia di Serra San Bruno (Vibo Valenyia): qui, ha diretto indagini contro la ‘ndrangheta e ha organizzato diverse manifestazioni per la cultura della legalità, soprattutto nelle scuole. Successivamente, nel 2006, ha assunto il comando della compagnia di Castello di Cisterna (Napoli), continuando le attività investigative contro la camorra e quelle a favore della cittadinanza. I nove anni di servizio prestati presso l’organizzazione territoriale sono stati caratterizzati dalle numerose attività investigative di contrasto alla criminalità organizzata calabrese e campana. Nel 2010 è destinato al Comando Generale con incarichi di Stato Maggiore, dapprima alla Sala Operativa e poi, promosso al grado di Maggiore, presso l’Ufficio Legislazione, dove, tra l’altro, ha seguito i lavori parlamentari sulla riforma legislativa che ha portato al riordino dei ruoli del personale militare. Promosso tenente colonnello nel 2015 e completata nel frattempo la sua esperienza all’Ufficio Legislazione, nel 2017 è trasferito all’Ufficio Stampa per curare i rapporti con gli organi d’informazione e valorizzare l’immagine dell’Arma dei carabinieri. Nel contempo, ha collaborato assiduamente con la testata “Il Carabiniere”, divenendo anche direttore responsabile del Sito www.carabinieri.it.
Promosso al grado di colonnello, è stato subito destinato al Comando Provinciale di Udine.