Ordine Costantiniano e Libera Unione Forense, patrocini gratuiti per i ragazzi dei Quartieri Spagnoli di Napoli

124
in foto una delegazione di Napoli e Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio nella sede di Napoli

Una donazione, per tutto il 2021, di almeno 18 cause in gratuito patrocinio, sia in ambito civile che penale, per minori e ragazzi fino ai 20 anni che vivono nei Quartieri spagnoli di Napoli. È questa l’iniziativa prevista dalla delegazione di Napoli e Campania del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio e la sezione partenopea di Libera Unione Forense. L’obiettivo del progetto è quello sensibilizzare i ragazzi ai temi della legalità, ma allo stesso tempo fornirgli un sostegno legale, soprattutto nei casi in cui il supporto familiare è assente. A individuare i beneficiari ci penserà l’ente del terzo settore Insieme per la Famiglia. Il progetto è stato inaugurato ieri nella sede dell’ente Campania dell’Ordine Costantiniano con la partecipazione di Manuel de Goyzueta di Toverena, delegato per Napoli e Campania dell’Ordine Costantiniano, il presidente della sezione partenopea della Libera Unione Forense, Camillo Bruno, e il presidente di Insieme per la Famiglia Ciro Parulano. I legali coinvolti in questa iniziativa sono stati raggruppati in un albo gestito dalle tre istituzioni. “Si spera di crescere sempre di più. Alla presentazione – hanno dichiarato dal Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio – era previsto l’annuncio di 14 gratuiti patrocini, ma l’interesse suscitato dall’iniziativa ha fatto accrescere ulteriormente il numero dei partecipanti che intendono mettere a disposizione la propria professionalità”.