Ordine degli Architetti di Napoli, premio alla carriera a Uberto Siola

197
in foto Uberto Siola

Va a Uberto Siola il “Premio alla Carriera dei Senatori dell’Ordine” istituito dagli Architetti napoletani per rendere omaggio a quelle figure di spicco “che, nel corso della loro carriera, si sono distinti – si legge in una nota – per la rilevanza del contributo espresso nel campo dell’architettura, della pianificazione, del paesaggio, della conservazione e della cultura del progetto”. Un premio che “intende celebrare – prosegue il comunicato – coloro che, con passione e dedizione, hanno influenzato in modo significativo con il proprio contributo la qualità architettonica, il miglioramento urbano e la tutela del nostro patrimonio culturale e paesaggistico”. La cerimonia di consegna si svolgerà giovedì 23 maggio, nella sede di Architettura in via piazzetta Matilde Serao. Il riconoscimento sarà assegnato dal presidente dell’Ordine Lorenzo Capobianco, dopo l’introduzione di Marco Biraghi e gli interventi di Giovanni Menna e Federica Visconti. Per l’occasione Siola terrà una lectio magistralis sul tema “Il progetto di architettura e la città”.

Il curriculum
Laureato in ‘Architettura’, consegue la Libera Docenza in ‘Caratteri Tipologici dell’Architettura’. La sua attività Accademica è densa e fitta la ricerca progettuale, ricca di partecipazioni a Concorsi Nazionali ed Internazionali. Professore Emerito di ‘Composizione Architettonica’ presso la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, della quale è stato Preside per più di quindici anni, è stato anche Docente presso la Scuola di Progettazione Urbana e Coordinatore del Dottorato in Composizione Architettonica, Direttore del Centro Interdipartimentale di Progettazione Urbana ‘Luigi Pisciotti’ presso la Facoltà di Architettura di Napoli, oltre che decano della Conferenza dei Presidi delle Facoltà di Architettura.
Ha partecipato su invito alla Mostra Internazionale dell’Architettura Razionale del 1975 a Londra, alla Biennale di Venezia del 1978 e del 1991, alla 14ma, 15 ma e 17 ma Triennale di Milano, nonché a quella del 1995. Ha promosso Dibattiti e Conferenze, nonché l’Istituzione di Seminari di Studio e Progettazione: è stato direttore, con Vittorio Magnago Lampugnani del Seminario Internazionale ‘Napoli Architettura e Citta’, nelle sue nove edizioni annuali.
Ha ricoperto un ruolo politico attivo, a livello cittadino e nazionale: è stato assessore alla Cultura della città di Napoli e Deputato al Parlamento nella XIII Legislatura.
È consigliere del sottosegretario al Ministero Affari Esteri per l’Internazionalizzazione delle Regioni dal 2008.
Ha svolto attività culturale, professionale e accademica all’Estero in particolare sulle problematiche connesse ai Paesi del Mediterraneo: ha partecipato alla Fondazione ed ha ricoperto il ruolo di Segretario Generale della ‘Biennale del Mediterraneo’ nel 1982 e ha partecipato alla Fondazione della Nuova Biennale del Mediterraneo nel 2009 nell’ambito delle iniziative per il Coordinamento e la Cooperazione Culturale Decentrata del Ministero degli Affari Esteri. È oggi Coordinatore Scientifico del progetto ‘Archeourb’ nell’ambito del Progetto Integrato Diarcheo, Apq Mediterraneo, ricerca trilaterale con Egitto e Marocco sul tema degli Spazi archeologici urbani.
Nel 2010 allestisce all’Expo di Shangai, insieme a Peter Greenway, un multimediale sul valore di produttività dell’Italia nel settore della città antica e dei beni culturali. Nel periodo dell’Expo di Shangai elabora una serie di progetti per la città cinese fino ad organizzare una mostra nel padiglione italiano all’Expo, unitamente all’Accademia di S. Luca, sui tanti contributi dell’architettura italiana alla configurazione della moderna città cinese.
Negli anni dal 2010 ad oggi porta a termine il complesso lavoro delle stazioni della Metropolitana di Napoli, in particolare quella di Chiaia.
Elabora nel 2018 il progetto per l’impianto funiviario con relative stazioni per collegare il Comune di Ospedaletto in alta Irpinia con il santuario di Montevergine.
Nel 2020 è chiamato dal Governo Egiziano ad elaborare il progetto del grande parco del Presidente della Repubblica nella nuova capitale egiziana. Nel 2022 elabora il progetto per riqualificazione del teatro borbonico a San Severo in Puglia (Fg).
Suoi Scritti e Progetti sono pubblicati nelle monografie ‘Uberto Siola. Opere e Progetti’ (ESI Edizioni Scientifiche Italiane, Napoli 1998) e ‘Per un’architettura italiana. Uberto Siola e Associati. Opere e Progetti 2001-2008’ (Skira, Milano 2008).
Suoi scritti e saggi relativi a tematiche di architettura sono pubblicati su: Casabella, Domus, Phalaris, Controspazio, Lotus.
Suoi scritti e saggi relativi a problemi di carattere culturale sono pubblicati su riviste e quotidiani di rilevanza nazionale: Nord e Sud, Rinascita, La Città Nuova, II Mattino, Paese Sera, La Voce della Campania, Il Corriere del Mezzogiorno, La Repubblica.

Incarichi Pubblici
− Ministero degli Esteri Membro della Commissione per la Promozione della Cultura Italiana all’Estero
− Ministère de la Culture Française Chevalier des Artes et des Lettres de la République Française
− Università Studi di Napoli Federico II Vicepresidente Commissione Nazionale per la Riforma delle Facoltà di Architettura
− Consiglio Nazionale delle Ricerche di Napoli Presidente Comitato di Coordinamento dell’Area di Ricerca di Napoli
− A.N.A.S. s.p.a. Azienda Nazionale Autonoma Strade Membro Consiglio di Amministrazione
− S.A.U.I.E. s.r.l. Società Urbana Industria Edilizia Regione Campania Presidente del Consiglio di Amministrazione
− Camera di Commercio, Industria e Agricoltura di Napoli Coordinatore Conferenza Trasporti per Napoli
− I.A.C.P. Istituto Autonomo Case Popolari Coordinatore Progettazione Interventi aree Nola-Napoli-Roccarainola-Comiziano
− Ministero per i Beni Culturali e Ambientali Componente del Consiglio Nazionale
− Comune di Napoli Coordinatore elaborazione Piano Particolareggiato Esecutivo area Centro Storico di Napoli
− Comune di Napoli Consulente per i problemi di Protezione Civile nella Città di Napoli
− Ministero Protezione Civile Coordinatore della Convenzione per la realizzazione di Monteruscello