Orientamento ad Economia per i licei, chi si laurea alla SUN ha occupazione stabile in tre anni

35

Go!Sun Economia, questo il nome del progetto di orientamento svoltosi il 10 marzo al Dipartimento economico della Seconda Università degli Studi di Napoli, che ha visto protagonisti circa 600 studenti liceali. Giunto alla sua decima edizione, l’evento ha coinvolto tredici istituti superiori della Provincia di Caserta. 

Quarte e quinte le classi presenti, gli studenti hanno potuto conoscere i vari corsi di laurea del Dipartimento, interagendo con i relatori, visitando le strutture e partecipando alle simulazioni di lezione. In alcune sedi i tutor sono stati gli stessi studenti universitari, così da stimolare un confronto dal taglio più paritetico e meno istituzionale, forse anche più “sincero”, su tutto quello che riguarda la vita universitaria. Una scelta certamente coraggiosa ma premiante. 

«L’obiettivo di questo tipo di incontri non è soltanto quello di illustrare l’offerta formativa – ha spiegato Enrico Bonetti, responsabile dell’orientamento in entrata – ma soprattutto cercare di far capire agli studenti cosa vuol dire studiare Economia, sottolineando i possibili sbocchi professionali, evidenziando i dati sull’occupazione dei nostri laureati, e descrivendo tutte le attività collaterali alla didattica che vengono attuate nel Dipartimento». 

Dati che sembrano dare ragione alla SUN. Secondo le ultime indagini di Almalaurea infatti, chi si laurea al Dipartimento di Economia di Capua, riesce a trovare un’occupazione stabile in appena tre anni. In particolare, a 3 anni dalla laurea il 71% dei laureati lavora, mentre la media degli Atenei italiani è del 68%.

Il dato sale addirittura all’81% nell’arco dei 5 anni quando la media nazionale si ferma al 74%. 

«Non vogliamo convincere i diplomandi a iscriversi da noi – prosegue Bonetti –  vogliamo cercare di fornire loro quanti più elementi possibili, per capire se studiare al Dipartimento di Economia risponda alle loro esigenze, alle loro aspettative e alle loro preferenze».

Accanto al Prof. Bonetti anche i docenti Maria Romaniello, Silvio Tirelli e Nicola Moscariello.

«Noi facciamo buona Università in un territorio difficile» ha spiegato agli studenti Clelia Mazzoni, direttore del Dipartimento di Economia «e lo facciamo con passione e orgoglio perché, nonostante fondi scarsi, lavoriamo con entusiasmo, cercando di trasferire agli studenti quella professionalità a 360 gradi che il mondo del lavoro richiede. Il nostro obiettivo – conclude la Mazzoni – è cercare di coltivare negli studenti un pensiero economico e culturale positivo, un pensiero che possa contribuire, concretamente, a migliorare il nostro territorio e la realtà che ci circonda». 

 

Orientamento ad Economia per i licei, chi si laurea alla SUN ha occupazione stabile in tre anni

Go!Sun Economia, questo il nome del progetto di orientamento svoltosi il 10 marzo al Dipartimento economico della Seconda Università degli Studi di Napoli, che ha visto protagonisti circa 600 studenti liceali. Giunto alla sua decima edizione, l’evento ha coinvolto tredici istituti superiori della Provincia di Caserta.

Quarte e quinte le classi presenti, gli studenti hanno potuto conoscere i vari corsi di laurea del Dipartimento, interagendo con i relatori, visitando le strutture e partecipando alle simulazioni di lezione. In alcune sedi i tutor sono stati gli stessi studenti universitari, così da stimolare un confronto dal taglio più paritetico e meno istituzionale, forse anche più “sincero”, su tutto quello che riguarda la vita universitaria. Una scelta certamente coraggiosa ma premiante.

«L’obiettivo di questo tipo di incontri non è soltanto quello di illustrare l’offerta formativa – ha spiegato Enrico Bonetti, responsabile dell’orientamento in entrata – ma soprattutto cercare di far capire agli studenti cosa vuol dire studiare Economia, sottolineando i possibili sbocchi professionali, evidenziando i dati sull’occupazione dei nostri laureati, e descrivendo tutte le attività collaterali alla didattica che vengono attuate nel Dipartimento».

Dati che sembrano dare ragione alla SUN. Secondo le ultime indagini di Almalaurea infatti, chi si laurea al Dipartimento di Economia di Capua, riesce a trovare un’occupazione stabile in appena tre anni. In particolare, a 3 anni dalla laurea il 71% dei laureati lavora, mentre la media degli Atenei italiani è del 68%.

Il dato sale addirittura all’81% nell’arco dei 5 anni quando la media nazionale si ferma al 74%.

«Non vogliamo convincere i diplomandi a iscriversi da noi – prosegue Bonetti –  vogliamo cercare di fornire loro quanti più elementi possibili, per capire se studiare al Dipartimento di Economia risponda alle loro esigenze, alle loro aspettative e alle loro preferenze».

Accanto al Prof. Bonetti anche i docenti Maria Romaniello, Silvio Tirelli e Nicola Moscariello.

«Noi facciamo buona Università in un territorio difficile» ha spiegato agli studenti Clelia Mazzoni, direttore del Dipartimento di Economia «e lo facciamo con passione e orgoglio perché, nonostante fondi scarsi, lavoriamo con entusiasmo, cercando di trasferire agli studenti quella professionalità a 360 gradi che il mondo del lavoro richiede. Il nostro obiettivo – conclude la Mazzoni – è cercare di coltivare negli studenti un pensiero economico e culturale positivo, un pensiero che possa contribuire, concretamente, a migliorare il nostro territorio e la realtà che ci circonda».

Michele Vitiello