Orientasud, torna il salone delle opportunità dedicato al futuro

50
 
Dall’8 novembre al via la diciassettesima edizione di Orientasud, la tre giorni alla Mostra d’Oltremare che informa e guida i ragazzi del Mezzogiorno a fare una scelta per il proprio futuro, alla cui giornata inaugurale parteciperà anche il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti. Il ministro incontrerà i ragazzi presenti al salone e una delegazione di studenti impegnati nell’alternanza scuola-lavoro e avrà l’occasione di illustrare gli interventi previsti nella legge di stabilità in favore del Mezzogiorno. Workshop su come scrivere curriculum o lettera di presentazione; seminari di presentazione delle facoltà universitarie divise per aree di studio (tecnico-scientifica, medico-sanitaria, giuridico-economica, umanistico-artistica); colloqui con i tutor e test psicoattitudinali per capire quale facoltà è più in linea con le proprie caratteristiche: queste solo alcune delle attività che i giovani potranno svolgere sotto la guida dei docenti della fondazione “Italia Orienta”, promotrice della manifestazione che ha ottenuto il patrocinio della presidenza del Consiglio dei ministri, di Camera e Senato, della Regione Campania e del Comune di Napoli. “I 530 milioni di euro per l’occupazione dei giovani al sud, previsti nella legge di stabilità, sono una buona notizia – dichiara il presidente della Fondazione Italia Orienta Mariano Berriola – ma se vogliamo davvero fare un salto di qualità e rendere più occupabili i nostri giovani occorre l’impegno di tutti; un grande lavoro di squadra – conclude – con competenze professionali adeguate alla sfida in atto”. Nell’area amicizia i giovani potranno conoscersi e partecipare al gioco da tavola tutto dedicato all’orientamento e al lavoro ‘Jobs’, mentre grazie alla collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Campania gli studenti delle scuole secondarie superiori potranno proporre anche quest’anno un elaborato sul tema ‘La Città ed il Lavoro, le tue idee’ con cui aggiudicarsi quattro assegni di studio messi in palio dalla fondazione Italia Orienta.