Ospedale civile di Pozzuoli, taglio del nastro per il nuovo Pronto soccorso

46


“Perseguire obiettivi realizzabili. Abbiamo perso dipendenti, ora abbiamo un bilancio in attivo, ma siamo indietro sui livelli di assistenza sanitaria”. Così il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, all’inaugurazione del nuovo posto di Pronto Soccorso all’ospedale civile di Pozzuoli, Santa Maria delle Grazie, presenti tra gli altri il sindaco di Pozzuoli, Vincenzo Figliolia e il direttore generale dell’Asl Napoli 2, Antonio D’Amore. Il governatore, nel corso della visita della nuova struttura antisismica che si sviluppa su 1150 metri quadri, il triplo della precedente con sale di accettazione e di urgenza e dotata di moderne tecnologie, ha aggiunto: “Abbiamo migliorato sulla questione delle fratture al femore, ma dobbiamo essere inflessibili sulla riduzione dei parti cesarei. In sostanza dobbiamo puntare a migliorare la medicina territoriale”. De Luca ha battuto il tasto sulla prevenzione e sulla qualità della medicina sul territorio: “Dobbiamo sviluppare una medicina di prevenzione vasta. Dovremo approvare una legge regionale per rendere obbligatori i vaccini per l’iscrizione dei ragazzi a scuola” e nell’ottica della qualità “manderemo anche i primari nei distretti così da far capire che la qualità c’è in questi luoghi”. Sulla struttura di Pozzuoli ha anche aggiunto: “anche qui come nell’ospedale del Mare c’erano cose che non funzionavano e le abbiamo fatte ripartire”.