Ospedale del mare, Caldoro accelera
Venerdì il via ai primi ambulatori

32

Sarà inaugurata venerdì alle 10.30 una parte dell’Ospedale del mare nella zona Ponticelli a Napoli. In particolare si apriranno le porte ad una serie di ambulatori, affidati all’Asl Napoli 1. Dopo Sarà inaugurata venerdì alle 10.30 una parte dell’Ospedale del mare nella zona Ponticelli a Napoli. In particolare si apriranno le porte ad una serie di ambulatori, affidati all’Asl Napoli 1. Dopo più di dieci anni dall’avvio dei lavori, il governatore campano è riuscito a rispettare e a far rispettare i tempi di apertura. Caldoro, ha premuto sull’acceleratore, affidando il controllo dei lavori al cantiere delle ultime settimane al commissario ad acta Ciro Verdoliva. Presto la gigantesca struttura, che dovrebbe accorpare i presidi ospedalieri Loreto Mare, Ascalesi, San Gennaro e Incurabili, i cui lavori negli anni scorsi più volte si sono fermati, anche a causa ad una serie di inchieste condotte dalla magistratura partenopea, sarà pronto ad accogliere i pazienti di Napoli. Altre polemiche aveva poi scatenato la notizia, resa nota dalla Protezione civile, dell’inserimento del nosocomio all’interno della zona rossa, dopo la nuova riperimetrazione del rischio vulcanico. Polemiche a parte, per il gigantesco ospedale, e’ finalmente arrivato il momento del taglio del nastro, a cui saranno presenti oltre al numero uno di Palazzo Santa Lucia, anche il ministro della salute Beatrice Lorenzin, il sindaco Luigi de Magistris e il cardinale Crescenzio Sepe per la benedizione solenne.