Ospedale del Mare, salvato paziente con grave aneurisma

100

Un uomo di 74 anni, Q.R., e’ stato salvato da un aneurisma grazie ad un intervento innovativo effettuato all’Ospedale del Mare di Napoli dall’equipe di chirurgia vascolare diretta dal dott. Francesco Pignatelli. “Il paziente, ricoverato nella Uoc di medicina generale dell’Ospedale del Mare diretta da Ernesto Grasso, accusava dolore addominale, ed e’ stato sottoposto prima ad una ecografia e poi ad una tac con mezzo di contrasto che ha evidenziato, con grande sorpresa da parte di tutti, la presenza di un grosso aneurisma toraco-addominale di 11 cm, a rischio di imminente rottura, che coinvolgeva entrambe le arterie renali e anche le due principali che irrorano l’intestino (tronco celiaco e mesenterica superiore) – spiega Pignatelli – Il paziente era affetto da cardiopatia ischemica e insufficienza respiratoria per cui, essendo ad altissimo rischio l’operazione tradizionale, abbiamo optato per un intervento endovascolare con impianto di un’endoprotesi branched custom made, vale a dire una protesi fatta su misura per il paziente in base alle sue caratteristiche anatomiche”. “Dobbiamo ringraziare il dg dell’Asl Na1 Centro, Mario Forlenza, il direttore sanitario aziendale Pasquale di Girolamo Faraone e il direttore acquisizioni beni e servizi Loredana di Vico che, investiti immediatamente del caso, hanno disposto prontamente l’acquisto di questo tipo di protesi, molto costosa”, aggiunge. “L’intervento, durato circa tre ore, e’ stato effettuato in collaborazione con il radiologo vascolare Giampaolo Santini, l’anestesista Pio Zannetti e Nicoletta Guarino. Al termine, il paziente e’ tornato in reparto e dopo ulteriori controlli e’ stato dimesso in ottime condizioni”, fa notare Pignatelli che ricorda l’importanza della prevenzione: “Una normale ecografia, per questa patologia, puo’ salvare la vita. Per questo, noi dell’Asl Na1, in collaborazione con la Asl Na3 Sud abbiamo varato SANApoli, progetto di screening per l’aneurisma dell’aorta addominale rivolto ai pazienti di eta’ superiore ai 55 anni con fattori di rischio (ipertensione, ipercolesterolemia, patologie respiratorie, arteriopatia, fumo e familiarita’). L’esame consiste nell’effettuare un’ecografia addominale, gratuita, della durata di pochi minuti, non invasiva ne’ dolorosa. E’ sufficiente telefonare e prenotarsi al numero verde 800098761 o al reparto di Chirurgia Vascolare dell’Ospedale del Mare, che si conferma centro di eccellenza non solo per la cura di questa patologia”. “Lo screening – conclude – viene effettuato tutti i giorni all’Ospedale del Mare per i cittadini che afferiscono all’Asl1 e negli ospedali di Boscotrecase, Gragnano, Sorrento, Torre del Greco e Nola per quelli dell’Asl 3 Sud”.