Ospedale di Frattamaggiore, taglio del nastro per il nuovo reparto di rianimazione

101

E’ in programma per il prossimo martedì 26 marzo alle ore 10 l’inaugurazione del reparto di rianimazione dell’ospedale San Giovanni di Dio di Frattamaggiore (Napoli). Si tratta, ricorda una nota della Asl Napoli 2 Nord, di “un’apertura storica, attesa da circa 30 anni dalla popolazione del territorio”. I primi progetti per la realizzazione di questo reparto, infatti, risalgono ai primi anni ’90. “Nell’ultimo anno – prosegue la nota – la Asl Napoli 2 Nord ha investito 522.677,83 euro per la ristrutturazione e la nuova dotazione tecnologica del reparto di rianimazione del San Giovanni di Dio che, da oggi, potrà contare su apparecchiature d’avanguardia e spazi idonei a garantire 5 posti letto di rianimazione di cui uno in isolamento. Il reparto è stato pensato anche con una forte sensibilità all’umanizzazione delle cure: una stanza riservata è stata allestita con divani e sarà destinata al dialogo tra i medici e i familiari dei pazienti. Il nuovo reparto rappresenta un’importante occasione di crescita per l’intero ospedale, la nuova rianimazione, infatti, da un lato permetterà di ridurre i trasferimenti di pazienti in condizioni critiche presso altri ospedali, mentre dall’altro renderà possibile ai diversi reparti di trattare casi a maggiore complessità”. Alla giornata inaugurale saranno presenti il governatore della Campania Vincenzo De Luca, il vescovo di Aversa monsignor Angelo Spinillo, il direttore generale della Asl Napoli 2 Nord Antonio d’Amore e il sindaco di Frattamaggiore, Marco Del Prete.